Archivio news 21/12/2019

AI NOSTRI MICROFONI RISPONDE CAPITAN MIGLIETTA!

'Dopo un inizio non ottimale abbiamo trovato la giusta quadratura per far male chiunque, puntiamo in alto!'

Bunker difensivo del Pisa e dell'Italia, leader dentro e fuori al campo.
Abbiamo intercettato Sabatino Miglietta nel ritiro del Pisa e abbiamo fatto a lui delle domande:

Ciao Sabatino, dopo un inizio non ottimale del tuo Pisa, siete riusciti ad invertire il senso di rotta ed ora sono ben 6 le vittorie consecutive. A cosa è dovuto questo cambiamento?
Beh purtroppo all’inizio non c’era ancora l’equilibrio di adesso. Abbiamo cambiato molto spesso la rosa fino ad arrivare alla consacrazione di ogni singolo giocatore con un certo sistema e un certo modo di giocare quindi penso sia questo il motivo del cambiamento di rotta.

Un gruppo ampio, dove nessuno è inferiore dell’altro.
Da capitano, come riesci a gestire le scelte di chi far partire dall’inizio e chi far accomodare in panchina?‚Äč

Fortunatamente il nostro è un gruppo dove oltre ad essere tutti grandissimi amici, siamo tutti UOMINI. Nessuno di noi pensa di essere migliore del proprio compagno e ogni volta che si scende in campo si pensa solo al bene della squadra per cercare di portare i 3 punti a casa.

Ormai siamo arrivati al giro di boa di questa fantastica serie B e il Pisa è una certezza.
Dove può arrivare questa squadra?

Si, come hai detto tu il Pisa è una certezza e ad oggi penso che non abbiamo limiti.Possiamo giocarcela a viso aperto con chiunque ma, l'importante è sempre affrontare ogni squadra e disputare ogni partita come se fosse una finale senza mai abbassare la guardia. Ho piena fiducia nei miei ragazzi e penso possiamo puntare in alto.

Voglio metterti in difficoltà, se dovessi scegliere un gruppo, sceglieresti l’Italia schiacciasassi o la sorpresa Pisa?
Ci hai provato a mettermi in difficoltà ma non ci riuscirai.
Sono due gruppi molto diversi, sia sotto il punto di vista dei giocatori che come tipologia di gioco. 
Sono due tornei diversi; nell'Europeo non incontrerò i miei compagni del Pisa dato che nessuno partecipa, in modo tale che non potrò ferire nessuno, me in primis.
Sono due gruppi fantastici che hanno la stessa ambizione:La Vittoria.
Punto a vincere l’Europeo con il mio fantastico gruppo dell Italia e punto a non fermarmi piu in serie B con il mio fantastico gruppo del Pisa.
Quando indosserò la maglia dell’Italia penserò sempre che sotto ho quella del Pisa.
Quando indosserò la maglia del Pisa penserò sempre che sotto ho quella dell’Italia.

Parole da vero Leader quale sei Sabatino, ogni capitano dovrebbe prendere esempio da te. Non è una sconfitta a buttarti giù col morale e non è una vittoria ad esaltarti.
Grazie mille Sabatino ed in bocca al lupo per il futuro!